Ti sarà inviata una password per E-mail

Torna l’appuntamento fisso con la Berlinale che da 66 anni assegna il premio Orso d’oro al miglior film in competizione. L’anno scorso a trionfare è stato il regista italiano Gianfranco Rosi con il film Fuocoammare.

Un festival che attira migliaia di visitatori ogni anno e che per una settimana intera mette Berlino sotto i riflettori di tutti gli appassionati di cinema. Registi da tutto il mondo hanno la possibilità di trasmettere il loro film all interno della rassegna e delle tantissime categorie che ne fanno parte e partecipare così all’assegnazione del premio finale. Ad aprire il festival sarà la proiezione del film Django di Etienne Comar all’Audi Berlinale Lounge. Quest’anno la Kermesse vede Paul Verhoeven a presiedere la giuria che dal 9 al 19 deciderà chi si aggiudicherà il premio finale.

Tra le molte categorie del Festival segnaliamo: Competition che racchiude quei film che sono in corsa per il premio finale. Panorama sui film indipendenti. Generation una vetrina sul mondo giovane. Perspektive Deutsche Kino per i talenti e le promesse tedesche. Forum e Forum Expande che trattano un cinema sperimentale e Berlinale Shorts, che raggruppa tutti i cortometraggi. Altre categorie sono Berlinale Special, Retrospective e Homage che rappresentano altre tipologie di film legati alla scena internazionale e grandi personalità del cinema. Una sezione particolare dedicata agli addetti ai lavori è European Film market (EFM).

Ecco qui dunque la lista dei film che parteciperanno all’assegnazione del premio:

Ana, mon Amour –  Calin Peter Netzer (Romania / Germania / Francia)

Bamui haebyun-eoseo honja (On the Beach at Night Alone) – Hong Sangsoo (Repubblica di Corea)

El bar (The Bar) – Álex de la Iglesia (Spagna) – fuori concorso

Beuys –  Andres Veiel (Germania)

Colo – Teresa Villaverde (Portogallo / Francia)

Django – Etienne Comar (Francia)

The Dinner – Oren Moverman (Stati Uniti)

Félicité – Alain Gomis (Francia / Senegal / Belgio / Germania / Libano)

Final Portrait – Stanley Tucci (Gran Bretagna / Francia) – fuori concorso

– Hao ji le (Have a Nice Day) – Liu Jian (Repubblica popolare cinese)

Helle Nächte (Bright Nights) – Thomas Arslan (Germania / Norvegia)

Joaquim – Marcelo Gomes (Brasile / Portogallo)

Logan – James Mangold (Stati Uniti) – fuori concorso

Mr. Long – Sabu (Giappone / Hongkong, Cina / Taiwan / Germania)

Una Mujer Fantástica (A Fantastic Woman) – Sebastián Lelio (Cile / Germania / Stati Uniti / Spagna)

The Party – Sally Potter (Gran Bretagna)

Pokot (Spoor) – Agnieszka Holland (Polonia / Germania / Repubblica Ceca / Svezia / Slovacchia)

Return to Montauk – Volker Schlöndorff (Francia / Germania / Irlanda)

Sage femme (Midwife) – Martin Provost (Francia / Belgio) – fuori concorso

T2 Trainspotting – Danny Boyle (Gran Bretagna) – fuori concorso

A teströl és a lélekröl (On Body and Soul) – Ildiko Enyedi (Ungheria)

Toivon tuolla puolen (The Other Side of Hope) – Aki Kaurismäki (Finlandia)

Viceroy’s House – Gurinder Chadha (India / Gran Bretagna) – fuori concorso

– Wilde Maus (Wilde Mouse) – Josef Hader (Austria)

La vendita dei biglietti inizierà lunedì 6 febbraio alle ore 10 e si potranno acquistare online da tre giorni prima delle rappresentazioni sul sito ufficiale oppure direttamente alla cassa del cinema il giorno stesso. Per il programma completo visitate il sito ufficiale della Berlinale