Ti sarà inviata una password per E-mail

11/12/13/14 gennaio sono le date del primo vero appuntamento dell’anno, legato alla musica europea, nel quale già si possono intravedere quegli artisti che durante i prossimi 12 mesi, otterranno maggior attenzione da parte del pubblico. Si parla dunque dell’Eurosonic Noorderslag, la piattaforma della musica europea.

Mentre i primi tre giorni sono dedicati alla musica europea non locale, l’ultimo giorno invece è dedicato solamente alla musica olandese, in quanto l’Eurosonic è appunto un festival olandese, come si può capire dal nome.

Quindi, i giorni 11-12-13 gli artisti emergenti (350 più o meno), provenienti da quasi tutta Europa si esibiranno davanti ad un pubblico che nel 2016 ha raggiunto quota quasi 50.000 spettatori paganti. Sempre all’interno di queste tre giornate, verranno premiati i vincitori di diversi awards tra cui l’European Border Breakers Awards (EBBA) e l’European Festival Awards. Il giorno 14, invece è rivolto solamente al pubblico olandese, con premi legati ad artisti locali, start-ups, giornalisti, addetti dei settori.

L’EBBA è un premio che arriva direttamente dalla Comunità Europea (ovvero= parecchi soldi) che premia dieci artisti di dieci Paesi che, con il primo album di debutto, hanno raggiunto anche le classifiche straniere, rompendo così i confini musicali della propria terra. Tra i vincitori, in questo caso riferito all’anno 2016, ci sono tra i più conosciuti, le HindsWalking On Cars, Dua Lipa, Namika e la Barbie albanese Era Istrefi. Nelle edizioni passate, hanno vinto artisti come Adele, Tiziano Ferro, Ásgeir, Jacco Gardner, Hozier, Tove Lo, Of Monsters And Men e anche Álvaro Soler.

L’European Festival Awards, premia i festival in diverse categorie: Best Major Festival, Best Medium-Sized Festival, Best Small Festival, Best New Festival, Best Indoor Festival. Tra i premiati 2016. ci furono Glastonbury FestivalLollapalooza BerlinRoskilde FestivalSziget FestivalMelt! FestivalDown The Rabbit HoleDownload Festival Paris, Mad Cool Festival e anche l’italiano Ypsigrock Festival. 

Per quanto riguarda gli artisti italiani che suoneranno al festival, leggendo sul sito officiale la lista completa, si nota che ci sono delle certezze, così come ci sono nomi, al meno da me, non proprio conosciutissimi. E che la BPM Concerti è quella che porta più artisti di tutti. Questa comunque è la lista: Birthh, Giungla, Gli Sportivi, Fil Bo Riva, Dardust, Joan Thiele, Kiol, J.C. Sàtan, Sonars, Me+Marie, Swedish Death Candy. 

Tra gli stranieri, troppi per essere citati tutti, grandissime probabilità per Gurr dalla Germania e Let’s Eat Grandma (UK).

Photography: pic taken from gigsoup.co.uk