Ti sarà inviata una password per E-mail

Le Gurr vincono davanti a The xx e Coez. Infatti l’artista italiano, esploso in maniera massiccia con l’ultimo album ed il trio londinese, erano tra i candidati del premio IMPALA. Il duo femminile Gurr ha così portato nella propria Berlino, un altro prestigioso riconoscimento.

Nonostante le Gurr siano al primo album di debutto, In my Head, sono già state largamente riconosciute in giro per l’Europa attraverso festival e tournée sold out.

In tour con Kraftwerkshame e quest’anno presenti sul palco del Lollapalooza, MELT e Rock am Ring. Il duo garage con influenze indie/pop di Andreya Casablanca e Laura Lee, entrambe di Berlino, prodotte dalla piccola label Duchess Box Records già da tempo stava girando nella sotto-cultura musicale berlinese. Ed avendo poi partecipato a festival come SXSW Eurosonic Noorderslag, il nome è divenuto sempre più conosciuto.

Pochi giorni fa, dunque le Gurr hanno portato a casa il premio come European Independent Album of the Year. Precedentemente era andato ad artisti come The xx (presenti nella lista dei candidati anche quest’anno) con l’album Coexist, ad Adele con l’album 21 Agnes Obel con l’album Citizen of Glass.

🎉🎉🎉🎉🎉🎉🎉🎉🎉Our album “In My Head” won best Indie Album of the year! First German band to win this award so we are…

Posted by Gurr on Monday, March 26, 2018

E quest’anno appunto c’era anche Coez con Faccio un Casino, con l’etichetta Undamento. Le Gurr nel frattempo preparano il secondo album, prima di iniziare il tour in UK e quest’estate, gettarsi nella mischia dei festival europei.