Ti sarà inviata una password per E-mail

12 e 13 maggio 2017. V edizione. Il festival Montgorock sta andando sempre meglio, di anno in anno. Oltre ad essere nella splendida atmosfera alicantina, nelle spiagge di Jávea a circa 200 metri dal mare, quest’anno propone novità interessanti. Legate anche al sociale. Anche per questo, vale la pena parlarne. 

Il festival prende luogo a Jávea (Xàbia è il nome in valenciano) uno spettacolare piccolo paradiso, incastrato tra Alicante e Valencia. A questi festival, come il WAM Festival, Primavera Sound, Vida Festival meriterebbe andarci solo per l’idea di avere la spiaggia a pochi metri di distanza. 

Montgorock Xàbia Festival

Montgorock Xàbia Festival

Headliner del festival sono due artisti spagnoli, che da anni percorrono la penisola iberica. Da decenni, forse. M-Clan Leiva. Direttamente da Murcia e Madrid. Lo stesso Leiva è poi stato produttore di un’altra band che salirà sul palco del Montgorock Festival. Parliamo dei Sidecars.

Vincitori di diversi premi negli ultimi anni,  i Sidecars sono tra le migliori live band spagnole in circolazione. Altra band di forte richiamo, è La Fuga che quest’anno compie 21 anni di attività e che ha toccato negli anni a quota 500 concerti live.

Una serie di headliner che porta un’onda di rock in lingua spagnola che è riuscita ad attraversare generazioni. Dalle più giovani a quelle storiche dei primi anni ’90.

Mentre stando sul fresco e sul moderno, il Montgorock offre un palco davvero interessante. Infatti da un paio di anni, nel territorio di Zaragoza è nato un duo garage rock. Los Bengala sono energia pura e sono “fottutamente pazzi”. Oltre a loro, energici e politicamente scorretti, i Sexy Zebras da Madrid. 

Altro rock garage poi è dato da Los Vinagres, decisamente conosciuti nel circuito spagnolo per ridurre il palco a stracci durante i live. Ai quali si aggiungono i delicatissimi Los ZigarrosS.C.R., Aurora & The Betrayers, Whisky Caravan. E poi i giovanissimi Gran Quivira, i valenciani Geografies seguiti da una serie di gruppi emergenti della zona alicantina-valenciana.

Infatti il Montgorock Festival permette alle band locali, attraverso un concorso, di poter suonare sui palchi. Per dare loro quella visibilità ormai difficile da raggiungere solo attraverso i proprio sforzi. 

Altra particolarità: la possibilità di donare una parte del costo del biglietto alle terapie di ricerca sull’autismo. Il Comune della cittadina, da anni propone terapie a sostegno di questo disturbo. E il Montgorock si offre di aiutare.