Ti sarà inviata una password per E-mail

Angel Olsen, Mitski, How To Dress Well e Nothing si uniscono contro l’amministrazione Trump: avendo lui dichiarato di non volersi occupare direttamente di molti dei temi principali che attanagliano la società USA, alcuni artisti americani hanno deciso di raccogliere fondi per sostenere le cause dimenticate.

Our First 100 Days permetterà agli utenti di contribuire con un minimo di 30$ per poter scaricare tracce inedite composte da una serie di artisti che parteciperanno all’iniziativa. Oltre ai prima citati, anche WhitneyWill OldhamStrand Of OaksWild NothingThe RangeToro Y MoiBullyNap EyesAvey Tare ed una decina di altri performers. I 100 giorni, partirebbero dal giorno di insediamento di Trump e si riferiscono ai famosi primi 3 mesi di presidenza dove, vengono analizzate le strategie politiche del Presidente in carica.

In questo mandato, DT si è già pronunciato nel non affrontare con l’interesse dovuto, temi come riscaldamento globale, aborto, immigrazione, LGBTQ sopra tutti. Dunque il progetto Our First 100 Days si occuperà di caricare ogni giorno, una canzone inedita, appartenente agli artisti associati utilizzando il ricavato per poter supportare 6 organizzazioni differenti No-profit.

Questa iniziativa nasce successivamente ad un’altra che risale ad ottobre 2016 e che prese il nome di 30 Days, 30 Songs in cui venivano postate una canzone al giorno, per 30 giorni consecutivi precedenti al giorno dell’annuncio del futuro Presidente americano. Ogni canzone serviva per cercare di coinvolgere il più emotivamente possibile, gli utenti americani a rifiutare DT come Presidente, a favore di Hillary Trump.

Nella playlist: R.E.M., Franz FerdinandMobySun Kil MoonJimmy Eat WorldLocal NativesModern Baseball tra i più attivi.

Senza prima attaccare Trump, per tutto quello che potrà fare e farà, rimaniamo sempre in attesa di vedere come saranno i risultati della sua presidenza: nonostante la fiducia in lui sia gran poca, d’altra parte è sempre affascinante come negli States la musica si mescoli così tanto con la politica e come spesso sia decisiva nell’influenzare i votanti.