Ti sarà inviata una password per E-mail

Bussolengo, Verona. PIC NIC Music & Food Festival nella splendida location di Villa Spinola. Per rivalorizzare le ville del veronese, PIC NIC Festival si impegna organizzando una serie di eventi con musica e cibo.

Le dimore del territorio del territorio veronese, raccontano secoli di storia. Villa Spinola è una di quelle, la cui costruzione è datata attorno al XV secolo. E l’associazione Emporio Malkovich, assieme a La Verona Bene, il due giugno portano una serie di artisti a suonare in villa.

 

Villa Spinola

Villa Spinola, Bussolengo (VR)

 

Emporio Malkovich è un collettivo che negli anni, a Verona ha portato centinaia di artisti. Solo nell’ultimo periodo nella città di Jerry Calà sono arrivati Cosmo, Fast Animals, Calcutta, Marshmello tra i tanti. La Verona Bene invece da 4 anni, aiuta le band veronesi ad avere visibilità sul territorio locale. Ogni anno esce una compilation, con le migliori selezioni emergenti. Quest’anno è la selezione numero 5.

I fottutissimi fuori di testa O’CiucciariellO, i cui componenti sono più o meno direttamente responsabili con la crescita della scena musicale di Verona degli ultimi anni, sono tra le presenze veronesi del festival. Definendo il loro sound Alcoholic Folk Rock, lasciano intendere il caos che possono generare durante i live. Si aggiungono anche le selezioni de La Verona Bene come Eradius, Non Temere Antropos e Greta NarvikMAKAI completa questa line up che racchiude un po’ utti i generi. Per tutti i gusti.

Gli headliners “foresti” che completano la giornata relativa alla musica sono facilmente riconoscibili. POP X, gruppo condotto dallo showman Davide Panizza. Sul palco del PIC NIC Festival con la loro compostezza e sobrietà tipica di ogni loro live.

Dagli ultimi fenomeni virali ad artisti che hanno caratterizzato la storia negli anni ’90 della musica italiana. EDDA arriva direttamente dall’hard rock italiano. Con i Ritmo Tribale e 6 album, ha percorso quasi 30 anni di musica. Adesso, al suo quarto lavoro da solista, è tornato con una nuova etichetta, la Woodworm.

Il PIC NIC Festival porta anche kg di buon cibo. Street food con panzerotti, gelati e i vini del territorio scaligero. I prezzi dell’entrata partono da 5€.