Ti sarà inviata una password per E-mail

Allora, c’è poco da dire ancora. La notizia è già di un mese e passa, anche se ancora a giugno si era vociferato sulla pagina Fb dei Temple of The Dog, c’era già un certo interessamento da parte di Chris Cornell di poter riportare live la band.

Nati per omaggiare Andrew Wood, cantante dei Mother Love Bone e morto per overdose a 24 anni, e con la sola idea di fare un album unico in onore di questa band di Seattle,un misto tra grunge, glam rock e hard rock, che ha fatto un solo album (uscito tra l’altro postumo alla morte di Andy) ma che ha segnato la storia.

Il 90% della musica attuale, anche se solo in maniera marginale, dovrebbe essere loro riconoscente.

Se il tour è fatto per questioni di soldi o per alcuni obblighi, lontani dalla volontà dei 5, per quanto mi riguarda, è del tutto irrilevante: i TOTD possono fare quello che vogliono. In Hunger Strike, Eddie Vedder duetta con Cornell, quando ancora il futuro leader dei Pearl Jam non aveva tuttavia messo piede nel grunge, ma rimaneva ancora intrappolato nel suo lavoro da benzinaio a San Diego. Praticamente dentro questo progetto, c’è la storia della musica degli inizi degli anni’90.

5d1og7

Sono 8 date che toccano ovviamente Seattle, dove tutto nacque 25 anni fa, passando per L.A. e New York e nelle quali vengono accompagniati da Fantastic Negrito.

Temple of The Dog Fb

Tour

Photography: Photo taken from the web