Ti sarà inviata una password per E-mail

Weekend impegnativo ed inizio settimana altrettanto, per questa settimana di concerti berlinesi. Flaming Lips, Dropkick Murphys ma anche Astral Tide e Lewis&Leigh. A partire, dal sabato 21 al martedì 24 gennaio, di questo nuovo anno.

Sabato 21, al Kiezkuchen a Nord di Wedding, prendono posto gli Astral Tide, un gruppo di 4 membri proveniente da quattro Paesi differenti: il mix musicale è fortemente caratterizzato da questa mescolanza di culture diverse. Ciò che ne esce è un genere che affronta il noise-pop, con mescolanze di punk vecchia scuola.

La domenica 22 al PrivatClub suoneranno il duo Lewis&Leigh: lui irlandese, lei americana. Conosciuti a Londra, hanno registrato il loro primo album da gennaio iniziano il primo tour europeo che conta già delle date sold out. Quasi 30 date in due mesi, attraverso Spagna, Inghilterra, Germania, Danimarca, Galles e Scozia. Country pop-americana, al primo album che già ha visto nomination come Best UK Songs e Best UK Acts.

Poche parole da spendere sulla storica band Dropkick Murphys che ascoltai per la prima volta ancora nel 2000 ed ebbi la fortuna di vedere live da qualche parte in Italia, ma non ricordo esattamente dove. Sulla scena da decenni, i bostoniani danno vita ad un Oi!, Celtic Punk che bene o male, chiunque ha ballato e pogato, da qualche parte nel proprio bar di paese, così, giusto per fare un po’ di casino. Lunedì 23, al Max-Schmeling-Halle.

Ma se parla di storia della musica, presenti esattamente da 34 anni sui palchi mondiali, sono i Flaming Lips: all’Huxley di Neukölln martedì 24 gennaio. In odore del prossimo nuovo album, il quale uscirà verosimilmente dopo l’estate 2017, portano avanti questo tour per tutto l’inverno/primavera, passando appunto dalla capitale tedesca martedì prossimo.