Ti sarà inviata una password per E-mail

Inizia un’altra settimana nella capitale ed eccoci qui, regolari come al solito, con il Was Ist Los? del lunedì, che ricordiamo tratta i concerti berlinesi dal mercoledi al venerdi della stessa settimana.

Iniziamo con mercoledì 25 gennaio dove al Auster Club di Kreuzberg arriva la Dutch Pop Nights. Un tour lungo tre date organizzato da una agenzia tedesca di Amburgo, che vuole promuovere la musica Dutch all’interno della società tedesca, per far conoscre artisti e cantanti. Questa è la line-up confermata: Gosto, Jo Goes Hunting, Mozes And The Firstborn. 

Giovedì 26 gennaio invece cambiamo decisamente genere e spostiamoci all’Urban Spree dove si esibiscono i FVNERALS, band post-rock di Glasgow attivi dal 2013 e con due dischi alle spalle, l’ultimo dei quali uscito nel 2016 dal titolo Wounds. Continuiamo con giovedi dove al Frannz suonano i The Pineapple Thief, band inglese progressive rock fondata nel 1999. Portano in tour l’undicesimo album dal titolo Your Wilderness. Sempre giovedì arriva Conor Oberst live al Apostel-Paulus-Kirche a Schöneberg. Tutto esaurito per il cantante americano che presenta il suo settimo album da studio Ruminations uscito ad ottobre del 2016.

Arriviamo infine a venerdì 27 gennaio dove troviamo subito i Cage the Elephant che si esibiscono alla Columbia Theater. La data è già Ausverkauft come del resto molta parte del loro tour attuale. La band si forma nel 2006 in U.S, ma si trasferisce presto a Londra. Hanno all’attivo quattro dischi, l’ultimo in ordine di tempo uscito nel 2015 dal titolo Tell me I’m Pretty. Sempre venerdì ecco i PUP al Bedehaus nella RAW, la band canadese punk rock arriva a Berlino presentando il nuovo album dal titolo The Dream is Over che sarebbero le esatte parole del dottore al cantante dopo aver scoperto una piccola ciste sulle corde vocali, poi risoltasi con una semplice operazione.